SuperHink, un megalite che premia la genialità

UN CONCORSO ORIGINALE, FUORI DAGLI SCHEMI, RIVOLTI AGLI ARCHITETTI E AGLI ARCHITETTI PAESAGGISTI

Il concorso «SuperHink» è lanciato da Pro Naturstein, l’associazione di aziende leader in Svizzera nel campo della pietra naturale, per porre al centro dell’attenzione pubblica i progetti, realizzati impiegando con maestria, originalità e genialità uno dei materiali da costruzione più affascinanti e carismatici: la pietra naturale. Il concorso si rivolge dunque ad architetti e architetti paesaggisti le cui opere attestano uno stretto legame con la pietra.

SuperHink, il riconoscimento di Pro Naturstein che rende onore all'autenticità nel costruire.

In Svizzera, di premi di architettura ce ne sono a iosa. Sorprende però un fatto: come mai, tra i tanti concorsi proposti, nessuno mette in luce una risorsa così importante come la pietra, un materiale da costruzione del tutto naturale e per di più reperibile anche nel nostro Paese? E ciò, tanto più, in un’epoca come quella in cui ci troviamo, orientata alla sostenibilità.

Con il conferimento di un premio dedicato alla pietra naturale vogliamo lanciare un segnale chiaro, teso a promuovere questo materiale da costruzione ecologico, durevole e assolutamente geniale, sensibilizzando l’opinione pubblica in merito alle innumerevoli virtù che esso possiede. Non esiste infatti nessun’altra risorsa impiegata con altrettanta frequenza nei più meritevoli progetti di architettura e architettura del paesaggio che sia al contempo così sostenibile e carismatica.

Abbiamo creato il «SuperHink» per rendere onore alle opere realizzate all’insegna di una scala di valori che verte sui materiali naturali e sull’autenticità, in contrapposizione all'attuale tendenza che ci spinge a vivere in modo sempre più frenetico. Il premio rende inoltre omaggio alle aziende che scelgono una scala di valori che punta sull'ecologia e sul riutilizzo, e che prediligono un materiale vero, al quale sono associate storie uniche e straordinarie che risalgono alla Preistoria del nostro Pianeta.

La premiazione si tiene una volta all’anno. Il «SuperHink» è conferito in ciascuna delle seguenti categorie: architettura e architettura del paesaggio.

La pietra naturale, simbolo di unicità e autenticità.

In un mondo che sembra girare sempre più velocemente, si riscopre una risorsa sostenibile come la pietra, una risorsa sempre più apprezzata. Oltre a essere un materiale da costruzione del tutto naturale ed ecosostenibile, esente da sostanze nocive e utilizzabile praticamente senza bisogno di manutenzione, anche sul lungo periodo, la pietra naturale è simbolo di unicità e autenticità. Chi realizza un progetto in pietra naturale, di fatto, costruisce un’opera per l’eternità. Non sorprende dunque che in Svizzera, un Paese molto attento al rispetto dei principi di sostenibilità, siano numerose le opere architettoniche contemporanee in cui si è scelto di impiegare la pietra naturale per esprimere proprio tale messaggio di autenticità.

 

Concorso SuperHink – ecco tutti i dettagli

Da subito, gli architetti e gli architetti paesaggisti possono inoltrare la propria candidatura e presentare un progetto che attesti un legame con la pietra naturale. Nell’ambito del concorso «SuperHink», quest’anno alla sua prima edizione, potrete mostrare a chiare lettere il modo in cui, nel vostro lavoro di progettisti, operate in modo sostenibile, esemplare e all’avanguardia.

Con il conferimento del «SuperHink», Pro Naturstein – in veste di associazione di aziende leader in Svizzera nel campo della pietra naturale – vuole porre sotto i riflettori e far conoscere all’opinione pubblica il lavoro svolto dai moderni pionieri di una cultura della costruzione autentica. Al contempo, con questo riconoscimento vogliamo onorare l’impegno profuso in Svizzera dai professionisti del settore in favore di un costruire sostenibile ed esente da materiali nocivi. Desideriamo inoltre mettere in luce l’importanza che tali progetti rivestono per l’ambiente in cui viviamo.

Il «SuperHink» è conferito per onorare un approccio originale, significativo e intelligente nell’utilizzo della pietra naturale, un materiale altrettanto geniale e carismatico. Il vostro studio di progettazione ha sede in Svizzera? Allora forza, fatevi avanti e partecipate! Tra tutti i progetti inoltrati, la nostra giuria, composta da cinque specialisti di comprovata esperienza, membri a pieno titolo di Pro Naturstein, nomineranno un vincitore nella categoria architettura e un vincitore nella categoria architettura del paesaggio. Nella selezione si terrà conto di diversi criteri.

Il concorso offre ai partecipanti la possibilità di far conoscere la propria opera al vasto pubblico, l’effetto mediatico raggiunto è insomma, già di per sé, un buon motivo per partecipare. Ai vincitori sarà consegnato un premio in denaro del valore di CHF 2500 e un trofeo «SuperHink» creato individualmente. Nella cornice del concorso non è tanto l’aspetto pecuniario a rivestire un’importanza di primo piano, l’obiettivo è piuttosto quello di porre sotto i riflettori le menti creative di uno studio di progettazione e focalizzare le attenzioni su un materiale autentico come la pietra. Per inviare la vostra candidatura basta un clic qui. Su Facebook e LinkedIn potrete seguire l’andamento del concorso, in attesa di sapere chi saranno i premiati. Il «SuperHink» sarà conferito il 15 giugno 2021. Chissà... forse il premio è destinato proprio a voi!

  • Ogni anno sono consegnati due «SuperHink», unitamente a un premio in denaro di CHF 2500, per le due categorie: ARCHITETTURA & ARCHITETTURA D’INTERNI come pure ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO & PROGETTAZIONE GIARDINI
  • I progetti inoltrati saranno valutati da una giuria formata da 5 esperti, membri del consorzio professionale Pro Naturstein.
  • Tutte le aziende che prenderanno parte al concorso riceveranno un certificato.

Per compilare il modulo di candidatura e inoltrare il progetto basta un clic qui.

Condizioni di partecipazione

Per poter partecipare al concorso e aggiudicarsi il «SuperHink 2021» – il riconoscimento che premia il costruire sostenibile con la pietra naturale – vanno soddisfatte le seguenti condizioni.

  • I dossier di candidatura devono pervenire tra il 3 febbraio e il 14 maggio 2021.
  • I partecipanti presentano un progetto che verte sulla pietra naturale.
  • Nell’ambito del progetto presentato, la pietra naturale deve rivestire un ruolo ben visibile e determinante (ad es. è stata impiegata per la realizzazione di: facciata, scala, sala da bagno, cucina, parte dell’abitazione, piscina, giardino, elemento del paesaggio ecc.).
  • L’opera deve essere di recente realizzazione (il progetto non deve avere più di 3 anni).
  • La pietra naturale deve essere materiale da costruzione predominante considerato l’intero progetto.
  • Il progetto deve essere unico e originale.
  • Il progetto deve soddisfare esigenze ecologiche ed essere concepito all’insegna della sostenibilità e dei valori che ne conseguono.
  • Per partecipare al concorso lo studio di progettazione deve avere sede in Svizzera.
  • Il titolare dello studio è architetto, architetto d’interni, architetto paesaggista o progettista del verde.
  • Ai fini della valutazione da parte della giuria, si richiede una breve descrizione del progetto, così come cinque immagini che illustrano l’opera nell’insieme e mostrano alcuni dettagli specifici. Saranno rese pubbliche soltanto le opere di referenza inviate, così come una breve descrizione che illustra la genesi dei progetti presentati.

La giuria
Per garantire una valutazione fondata e imparziale, la giuria è composta di cinque specialisti attivi in diversi settori e membri a pieno titolo di Pro Naturstein. Per l'edizione di quest’anno, la giuria si compone di:

Claudio Toscano, ing. mecc. dipl. PFZ, titolare Toscano AG;
Giovanni Polti, titolare Alfredo Polti SA;
Hans-Jakob Bärlocher, titolare Bärlocher Steinbruch & Steinhauerei AG;
Luigi Gioiello, interior material designer e disegnatore edile, Emilio Stecher AG;
Michael Kluser, responsabile vendite e maestro giardiniere, Guber Natursteine AG.

 

Riconoscimento, premio e presenza mediatica

I due studi di progettazione premiati beneficeranno di molteplici vantaggi: oltre a ricevere un premio in denaro, potranno rafforzare la propria presenza mediatica e farsi conoscere tra le cerchie di specialisti ma anche dal vasto pubblico. Il riconoscimento sarà conferito a un’opera di architettura e a un’opera di architettura del paesaggio. A entrambi i progetti premiati verrà consegnato un premio di CHF 2500, un «SuperHink» individuale e un certificato. Quest’ultimo sarà consegnato anche a tutti coloro che prenderanno parte al concorso. 

Primo premio e trofeo «SuperHink»

L’azienda vincitrice riceverà un premio in denaro, del valore di CHF 2500, un trofeo «SuperHink 2021», creato appositamente e del tutto unico, nonché un certificato.

Consulenza individuale da parte dei professionisti 

L’azienda vincitrice potrà contare inoltre su una consulenza individuale da parte di uno dei nostri professionisti della pietra naturale, in vista del prossimo progetto in cui la pietra sarà di nuovo protagonista.

Ampia presenza mediatica

Tutti i partecipanti al concorso beneficiano di un’ampia presenza mediatica e hanno la possibilità di farsi conoscere dal vasto pubblico. Soprattutto i vincitori del «SuperHink» saranno fatti conoscere attraverso i più importanti social media e i media specialistici digitali.

Certificato a tutti i partecipanti

Tutti i partecipanti al concorso «SuperHink» ricevono un certificato che rende onore all’impegno prestato nella realizzazione del progetto.

Conferimento del premio

Per il conferimento del premio non sarà purtroppo possibile organizzare nessuna cerimonia in presenza. La consegna del «SuperHink» si terrà pertanto solo in formato digitale e avrà luogo il 15 giugno 2021. Il trofeo (alto circa 30 cm), realizzato in pietra naturale ad hoc per il vincitore, sarà consegnato personalmente. I certificati di partecipazione saranno invece inviati per posta.

Iscrizione

La partecipazione al concorso «SuperHink» è del tutto gratuita. L’iscrizione e l’inoltro del dossier di candidatura deve avvenire in formato digitale entro al più tardi il 14 maggio 2021.